Seguimi e condividi:
Seguimi tramite email
Facebook0
Twitter
SHARE0
Instagram
La maggior parte di chi sfoggia capigliature ricce, vorrebbe avere capelli lisci e setosi e, l’esatto contrario, vale per chi, ogni giorno, si ritrova a fare i conti con i ricci indomabili.
Da piccola ho sempre sognato di avere una chioma cortissima, riccia e sbarazzina ma, da grande, ho accantonato l’idea di praticare la permanente sui miei capelli, proprio perchè questa li avrebbe ulteriormente rovinati e sfibrati.
Ho pensato così ad un escamotage, un’alternativa fai da te per i miei capelli;
nessun prodotto agressivo, nessun bigodino o phon, niente di niente.
Ciò che vi serve sono i vostri capelli e un rotolo di carta igienica!
Dopo lo shampoo, tamponate i capelli e pettinateli; strappate un rettangolino di carta igienica e arrotolatelo partendo dal lato più lungo; sezionate i capelli e, partendo dal basso, arrotolate verso l’alto una piccola ciocca di capelli attorno al bastoncino creato con la carta igienica; una volta arrivate all’attaccatura della chiocca, bloccatela annodando le due estremita dello strappo.
Non è così difficile, anzi, l’operazione è semplicissima e pian, piano acquisirete dimestichezza, dovreste essere solo pazienti!
Più la ciocca da arrotolare sarà piccola, più il riccio verrà stretto, e viceversa.
Questo è l’effetto finale, dopo una nottata in posa 🙂
Vi consiglio, infatti, di effettuare l’operazione nel tardo pomeriggio, in modo da lasciare i “bigodini” in posa per tutta la notte. Al mattino, dopo aver sciolto tutte le ciocchette, passate le dita all’interno dei ricci per renderli sbarazzini e morbidi.
Se volete un diversivo per la vostra chioma liscia, non vi resta che provare 🙂 

Questo articolo è stato letto 76 volte